Chi siamo

Titolare di una pizzeria che si chiamava Non solo Pizza, Gustavo De Leo – che insegna in scuole alberghiere e tiene corsi anche nel proprio locale – ha aperto questa pizzeria indicando proprio nell’ insegna la proposta gastronomica.

Nato undici anni fa, dapprima con un solo spazio come pizzeria-rosticceria d’asporto e in seguito ampliato con altre due zone dedicate ad accogliere comodamente seduti 130 clienti, Pizza&Pasta propone una serie di pizze preparate con impasti differenti realizzati con prodotti biologici e mix di farine. In particolare, l’avventura è iniziata con un impasto di farro e soia, al quale si sono poi aggiunti quello farro, soia, avena e segale, poi con il grano spezzato, quello con l’orzo e ancora quello al 100% kamut, quello senza glutine preparato in un laboratorio appositamente costruito per questo tipo di prodotto (e riconosciuto dall’ Associazione Italiana Celiachia) e ultimo, in ordine di tempo, quello con grano arso d’origine pugliese. In menù sono a disposizione oltre 55 specialità di pizza accanto alle quali Gustavo De Leo propone anche la pizza famiglia e la pizza al metro, sfornate grazie all’ abilità di quattro pizzaioli che aiutano Gustavo.

Da segnalare il Cestino, una pizza con impasto integrale ai cereali con il bordo ripieno di ricotta, burratina centrale con mozzarella di bufala intorno, salsiccia, spinaci e grana a scaglie.

Aperto dalle 17 alle 24, chiuso il giovedì, in estate Pizza&Pasta osserva orari turistici: mai chiuso e con orari che vanno dalle 12 alle 14,30 e dalle 17 alle 24.

Accanto alla pizza anche stuzzicheria in stile partenopeo (mozzarelline impanate, fritturine varie, crocchettine, arancini, zeppole ecc) e tanta cucina napoletana con primi con pasta di Gragnano e gnocchi e ravioli fatti in casa.

Tagliata, straccetti e scaloppine sono il piatto forte tra i secondi di carne, mentre per il pesce degno di nota sono gli spiedini, il fritto misto (preparato anche per i celiaci con farina apposita) e naturalmente cozze e vongole a volontà. Il tutto può essere innaffiato con una scelta tra 20 etichette di birra, tutte rigorosamente artigianali.